Avviso Pubblico “Sostegno alla ripresa delle PMI e delle professioni lucane”

Obiettivo dell’avviso, è quello di finanziare programmi di investimento di tipo “più tradizionale” e non esclusivamente vocati all’innovazione, che perseguono i seguenti obiettivi:

  • Ristrutturazioni aziendali
  • Ampliamento di attività
  • Rinnovamento aziendale
  • Rinnovamento servizi professionali
  • Introduzione di innovazioni di prodotto, processo, organizzativa e servizi.

Possono accedere le PMI (micro, piccole e medie imprese), compreso i Liberi professionisti che alla data di inoltro della domanda, siano costituite ed attive (per imprese attive, significa aver emesso almeno una fattura).

Settori di investimento ammissibili:

  • Produzione/industria
  • Artigianato (incluso il settore dell’edilizia)
  • Commercio
  • Turismo
  • Servizi
  • Informatica
  • Trasporti
  • Attività professionali
  • Sociale
  • Servizi alla persona
  • Intrattenimento e benessere

Sono ammissibili i programmi di investimento di importo pari o superiore a euro 5.000,00:

  1. Investimenti in beni strumentali materiali:
    1. Macchinari, impianti, attrezzature varie, arredi, hardware
    2. Mezzi di trasporto (immatricolati come autocarri cassonati/furgonati)
    3. Spese di ristrutturazione
  2. Investimenti in beni strumentali immateriali:
    1. Programmi informatici, licenze e Know – How
    2. Spese per certificazioni
    3. Acquisizione di consulenze informatiche e specialistiche
  3. Spese per la redazione della domanda-

L’intensità dell’aiuto massima, è pari al 50% dei costi ammessi ad agevolazione. Il contributo concedibile non potrà superare euro 100.000

 Lo sportello sarà aperto a partire dal giorno 02 11 2020